Maglie, una modesta proposta per la democrazia.

la_banda_degli_onesti

 

in attesa che la commissione sia convocata per affrontare la questione dello streaming delle sedute di consiglio, sollevata dal M5S Maglie;

in attesa che la commissione concluda i suoi lavori, articolati di norma in più riunioni con cadenza quindicinale;

in attesa che venga individuato l’ufficio comunale competente per la specialistica materia in argomento;

in attesa che gli eventuali pareri tecnici vengano richiesti e acquisiti, nei tempi consentiti dall’enorme carico di lavoro che grava gli uffici;

in attesa che la proposta elaborata in commissione venga portata alla discussione del consiglio per la sua approvazione;

in attesa che tutti i consiglieri si presentino in aula e non si debba aggiornare la seduta in seconda convocazione;

in attesa che si selezioni l’operatore esterno cui affidare il servizio istituzionale della diretta streaming;

in attesa che si sottoscriva la convenzione per lo svolgimento del servizio;

… in attesa che il sito internet del comune venga aggiornato e adeguato alle nuove esigenze;

… in attesa che la faticosa e imprescindibile filiera burocratica si dipani e si compia;

in attesa che sia consentito ai cittadini seguire da casa i lavori del consiglio comunale e valutare l’operato dei loro rappresentanti nelle istituzioni.

In attesa … non sarebbe bene insistere subito per la immediata rimozione dell’assurdo divieto di effettuare foto e riprese audio/video, imposto ai cittadini che assistono ai lavori della pubblica assemblea elettiva?

Non sarebbe bene garantire ai liberi cittadini il diritto di effettuare foto e riprese audio/video, indipendentemente dallo streaming organizzato, gestito, regolato e controllato dal Palazzo, quando l’iniziativa del M5S vedrà la luce?

Considerato, che l’assurdo divieto non è mai esistito nella Città di Maglie ed è stato introdotto ora – per la prima volta – dalla nuova maggioranza consiliare?

E che tutti i cittadini negli anni passati erano liberi di informare e di essere informati di quanto accadeva in consiglio comunale, attraverso foto e riprese audio/video libere e senza censura?

FacebookTwitterGoogle+
Vincenzopuzzovio@libero
dicembre 5th, 2015 at 5:52 pm

Accesso agli atti uffici tributi molti furbetti che la ffanno franca interpellare prefetto

raffaele cesari
dicembre 6th, 2015 at 5:57 pm

l’accesso agli atti è competenza dei consiglieri comunali. nessuno di spazio democratico è consigliere comunale. … in attesa

LASCIA UN COMMENTO

theme by teslathemes