Mi è successo

diluvio

Mi è successo

di abituarmi

al male della gente

ai mali della gente

agli agenti del Male.

Mi è successo

d’indignarmi

di fronte all’ignoranza

di fronte alla devianza

di fronte all’ingiustizia.

Assuefatto allo sdegno

e all’orrore macabro straziante,

soffro nella nave del silenzio

con le vittime del paradosso,

cercando nel mio cuore una preghiera.

Sconfortato,

ma mai vinto,

custodisco nel mio petto

la scintilla

del senso di giustizia

e la alimento

col mio odio

e col mio amore

affinchè nel Giorno Giusto

divampi come fiamma

dalla bocca di un drago leggendario,

E cancelli

come un diluvio pirotecnico,

le Menti del Male,

e il male delle menti.

E il dolore di chi non mente.

FacebookTwitterGoogle+

LASCIA UN COMMENTO

theme by teslathemes